Video Bumper: una storia in sei secondi

  • I video Bumper sono un formato pubblicitario con obiettivi di notorietà e copertura. Come creare un Bumper Ads efficace?

Video Bumper: una storia in sei secondi

Quante volte, guardando un video su Youtube, siete stati disturbati da un’inserzione pubblicitaria? Quante volte avete atteso con impazienza di “skippare” l’annuncio per poter tornare a guardare i vostri contenuti preferiti? Sicuramente molto spesso. Esistono però dei formati video che vi rubano solo sei secondi: sono gli annunci Bumper.

Gli annunci Bumper di Youtube sono un formato innovativo dell’advertising che consiste in un breve video messaggio pubblicitario di sei secondi, molto efficace per catturare l’attenzione degli utenti. Lanciati ufficialmente nell’aprile 2016, questi annunci video in-stream sono stati concepiti espressamente per mobile, destinati ad apparire su Youtube e Google Partner Video.

Le bumper Ads sono ideali per il pubblico di Youtube, molto spesso infastidito dagli annunci pubblicitari che interrompono la visione di altri contenuti. Contrariamente agli altri formati di annunci video, le Bumper Ads non possono essere skippate: l’utente sarà quindi costretto a vederlo, aumentando le probabilità che il contenuto dell’annuncio raggiunga il suo obiettivo.

Ed è proprio in questa caratteristica che si concentra il potenziale delle Youtube Bumper Ads: in quei sei secondi un inserzionista deve concentrare tutta la sua creatività, per risultare efficace e interessante.

Come creare un annuncio interessante in soli sei secondi?

Spesso si commette l’errore di credere che più un contenuto video è esteso più sarà efficace il suo messaggio. Gli annunci Bumper dimostrano esattamente il contrario: lavorando con piccoli video di sei secondi, l’inserzionista è costretto a dare libero sfogo alla sua creatività, ingegnandosi per sfruttare al meglio quei pochi secondi a sua disposizione.

Tuttavia, racchiudere l’essenza di un brand in un video di sei secondi non è certo semplice. Accade quindi molto spesso che le aziende decidano di utilizzare gli annunci bumper come anteprima di un annuncio Trueview in-stream della durata più lunga: in questo modo, l’utente potrà cogliere il messaggio essenziale dell’inserzionista e, qualora interessato, potrà visualizzare l’annuncio più esteso.

Un’altra idea particolarmente efficace è quella di raccontare un brand in tanti e diversi video Bumper, creando una storia a episodi: questo catturerà l’attenzione dell’utente, incuriosito dall’evolversi della storia.

Ma quali sono le regole per realizzare un Bumper Ads efficace? In questo caso, Google mette a disposizione dei suoi inserzionisti tutte le soluzioni e le best practises. Ecco alcuni dei consigli:

  • Concentrati su un singolo scopo semplice: fai capire subito il punto focale del tuo video; con poco tempo a disposizione, inoltre, sovrapporre diversi obiettivi può rivelarsi controproducente;
  • Anteprima, amplificazione, eco: stimola la curiosità del tuo pubblico con gli annunci brevi e amplifica il messaggio con gli annunci di maggior durata per una copertura maggiore;
  • Assegna il tempo necessario per creare il contesto dell’annuncio e termina con un gran finale;
  • Ricordati che i video di trenta secondi non forniscono tutte le risposte ma talvolta vengono percepiti come un fastidio dagli utenti;
  • Per una brand awareness più efficace, porta il prodotto sullo schermo: questo registrerà un ricordo dell’annuncio più alto;
  • Rottura della quarta parete: parla con la tua audience.

Vuoi creare un annuncio Bumper di successo? Affidati all’esperienza di E-Business Consulting, web agency attiva del 2003: richiedi un preventivo gratuito per avere un confronto diretto con i nostri professionisti Google.

Categoria: Google

Dettaglio News

Dettaglio News 30/09/2020 E-Business Consulting
I NOSTRI CLIENTI