Le ultime tendenze della gamification

  • Il lockdown ha sicuramente favorito lo sviluppo dell’era dei gamer: ecco gli ultimi trend legati al mondo della gamification.

Le ultime tendenze della gamification

Il 2021 si sta rivelando un anno particolarmente prospero per gli amanti delle app di gaming: la pandemia globale, infatti, ha costretto a casa milioni di persone che, per passare il tempo, si sono affacciate al mondo dei videogiochi e delle app mobile, incentivando quindi lo sviluppo e l’implementazione di nuove tecnologie applicate al settore del gaming.

Tra le novità del nuovo anno troviamo Wombo AI, un’ app che sfrutta la tecnologia AI per consentire agli utenti di divertirsi facendo “cantare” i propri scatti. Il tutto avviene in modo molto semplice: è sufficiente, infatti, caricare un’immagine dalla propria galleria o acquisirne una da Wombo, scegliere una canzone e condividere il risultato sui social. Tramite una tecnologia all’avanguardia chiamata deepfake (un software capace di sostituire i volti in un video), l’algoritmo di intelligenza artificiale trasforma le nostre immagini, o quelle di un amico o di un parente in un video accattivante, divertente ed espressivo.

Disponibile per Android e iPhone, l’app di Wombo AI è facile da usare e intuitiva, motivo per il quale sta riscuotendo un grande successo fra i giovani (e meno giovani). L’app è scaricabile nella sua versione free, in cui comparirà un logo in alto a destra del filmato, e anche nella versione premium.

Wombo rappresenta solo uno dei trend nel settore del gaming che stanno prendendo piede ad una velocità impressionante, complici anche le restrizioni che impediscono di trovare forme di intrattenimento alternative a quelle offerte dalla realtà virtuale e aumentata.

Un’altra app che ha spopolato durante il lockdown è Among Us, scaricabile sia su PC che su tablet e smartphone. Nata nel 2018, il suo successo è stato riconfermato verso la metà del 2020 e ad oggi può contare circa 2,7 milioni di giocatori giornalieri con un totale di oltre 100 milioni di download.

Oltre all’incremento dei download di giochi come Among Us,  è stato riscontrato anche un aumento dell’utilizzo di Discord, la chat a invito per gamer che permette agli amici-giocatori di coordinarsi durante le sessioni live delle partite. Trattandosi di un sistema di messaggistica istantanea online, attraverso cui è possibile avviare chat vocali con più ospiti, anche Discord è disponibile sia per PC che per tablet e smartphone.

In conclusione, un fatto da evidenziare è sicuramente quello che la tipologia di videogiochi mobile prediletta è quella degli hyper casual games, ovvero quella categoria di giochi scaricabili su cellulari che si caratterizzano per la loro  semplicità anche per quanto riguarda l’interfaccia utente. È finito il tempo delle consolle, dei joystick e dei touchpad: i giocatori di oggi preferiscono i videogame da mobile, con i quali possono giocare in qualsiasi momento, anche fuori casa. Queste app in genere sono gratuite, e presentano alti tassi di inserzioni pubblicitarie, soprattutto sottoforma di banner e video.

E-Business Consulting, agenzia di Digital Marketing attiva dal 2003, è in grado di aiutarti nella realizzazione e gestione di attività di gamification per il tuo business. Scopri di più sul nostro sito e richiedi subito un preventivo gratuito.

Categoria: Gamification Marketing Internet Social Media Marketing

Dettaglio News

Dettaglio News 20/04/2021 E-Business Consulting
I NOSTRI CLIENTI