NEWS

MARKETING PUBBLICITÀ CRM SALES 

Archivio News

Nihal Metha allo IAB Lounge

  • Il 21 Marzo 2012 Nihal Metha, definito da Business Week "M-Commerce Baron", ha parlato del mobile marketing allo IAB Lounge

E-Business Consulting, socio IAB Italia, ha partecipato all’ultimo IAB Lounge, un meeting organizzato da IAB Italia per rafforzare ed espandere il network dei soci. Lo IAB Lounge si è tenuto il 21 Marzo 2012 alla Mediateca di Santa Teresa a Milano e ha visto come ospite d’onore Nihal Mehta, AD e fondatore di Local Response ENIAC Ventures, una voce autorevole nel campo delle tecnologie mobile che Business Week ha definito come "M-Commerce Baron".

Nihal Mehta ha tenuto uno speech riguardo ai trend della comunicazione digitale interattiva, in particolare in merito alle relazioni tra il social e il mobile marketing. Nihal Metha ha descitto il passato, il presente e il futuro scenario del settore, grazie alla sua esperienza relativa ad alcuni casi di successo negli Stati Uniti, “mostrando che l’interazione tra il social e il mobile può essere una leva di rafforzamento sostanziale del business di un’azienda”.

Nel suo intervento, Nihal Metha ha tracciato la storia del mobile marketing, a partire dal 1994, anno in cui nascono gli sms che utilizzano codici promozionali per la scontistica nei negozi. Nel 2002 un’altra rivoluzione è l’introduzione del sistema WAP, che utilizzata text link. Questa è stata la fase del Mobile 1.0.

Il vero spartiacque avviene a Giugno 2007 quando viene introdotto sul mercato un nuovo concetto di cellulare: l’iPhone. Quindi, con la diffusione degli smartphone, dal 2008 ad oggi, possiamo dire di essere nell’era Mobile 2.0. Mobile web (banner e interstitial) e rich media (video e download) sono ormai abbastanza diffusi, nonostante il 60% dei click siano ancora accidentali, segno che non siamo ancora approdati alla giusta unità pubblicitaria e dovremo trovare alternative più efficienti. Anche Bluetooth e QR code non sono strumenti che hanno raggiunto il massimo delle loro potenzialità, in quanto il primo è un opt-out e non è molto diffuso, mentre il secondo necessita di un’application di lettura per funzionare. In questo contesto, Nihal Metha ha affermato che il mobile advertising non riesce ancora a beneficiare delle peculiarità della piattaforma: il tempo reale, la geo-localizzazione e il contesto.

Questi sono gli elementi su cui si basa il Mobile 3.0. La nuova era è appena iniziata negli Stati Uniti e si diffonderà in tutto il mondo nei prossimi anni. Tra gli altri, alcuni nuovi strumenti a disposizione del marketing sono la tecnologia NFC per il pagamento tramite cellulare (via PayPal, American Express, Google), Geo Carrier Sms e gli Inaudible Tones. I video non sono ancora molto usati a causa della velocità di navigazione della tecnologia 3G, mentre sul lato dei social network Facebook vedrà un aumento delle promozioni in uno scambio bilaterale tra gli utenti e i brand. Sulle promozione sono basati anche i Reward, che fanno apparire una particolare offerta invece di un generico annuncio, in seguito alla vincita di un utente a un gioco online, avvantaggiando gli inserzionisti del momento di felicità associato alla vittoria dell’utente per stimolare il desiderio di acquisto. L’Intent, al contrario, analizza i dati immessi sulla rete dagli utenti tramite i social network e li utilizza per il retargeting, stimolando una risposta diretta. Il retargeting non è d’altra parte legato a una sola piattaforma, ma si potrà beneficiare di un retargeting cross-platform per avere una continuità di advertising tra PC, smartphone e tablet.

Quali saranno quindi le nuove metriche di misurazione per il mobile marketing? Ora si stanno utilizzando i modelli a CPM (cost per impression) e CPC (cost per click), arrivando fino al CPA (cost per action), ma in futuro si dovrà considerare anche il CPT (cost per transaction), grazie allo sviluppo tecnologico del settore. In questo scenario, Nihal Metha ipotizza un investimento totale in mobile marketing di 6 miliardi di dollari a fine 2012.

E-Business Consulting ha maturato un’esperienza pluriennale nella realizzazione di campagne mobile e offre una consulenza alle aziende che desiderano scoprire e utilizzare il mobile marketing in tutto il suo potenziale per la promozione del proprio business.

I NOSTRI CLIENTI