La gamification per attirare clientela

  • Si stanno sempre più diffondendo tecniche di gamification come Giveaway o Raffle per promuovere brand e prodotti.

La gamification per attirare clientela

Pochi sanno come ottimizzare il lancio di alcuni prodotti o semplicemente aumentare l’engagement tra i clienti già esistenti. Sto parlando dell’utilizzo di giveaway e raffle, due tecniche ormai note negli Stati Uniti d’America e in grande crescita all’interno del market Europeo.

Infatti, proprio dagli Stati Uniti nascono i giveaway grazie a influencer e personalità del web per ringraziare i propri seguaci che fedelmente li supportano quotidianamente sui social network e seguono i loro contenuti. Questa tipologia di manifestazioni a premi spesso viene realizzata per estendere ulteriormente la base dei followers in cambio di una serie di azioni da condurre sui social. 

I giveaway si sono diffusi e continuano a fiorire soprattutto da parte di beauty guru e fashion icon che mettono in palio prodotti comprati da loro oppure messi a disposizione da brand, frutto di collaborazioni commerciali. Hanno una durata limitata e breve nel tempo, che può variare dal giorno successivo a circa un mese. I vincitori sono solitamente estratti in maniera randomica, o vengono selezionati in base a chi compie per primo una serie di azioni, oppure anche da una giuria esperti in base alla presentazione di progetti ad hoc. 

I giveaway hanno molto successo in quanto riproducono l’elemento ludico in un contesto di gioco per fare leva a livello emotivo sugli utenti e stimolare in loro partecipazione e competizione al fine di ottenere un appagamento tramite la vincita di un premio offerto dal brand promotore. I vantaggi legati all’utilizzo di tali strumenti di engagement in ambito social sono molteplici, quali: l’aumento della brand reputation, massimizzazione delle intersezioni, incremento di visibilità e viralità, fidelizzazione degli utenti e acquisizione di lead profilate.

Su Instagram, l'hashtag #giveaway conta più di 23,6 milioni di post, anche se dal punto di vista legale in Italia sono considerati alla stregua di un concorso a premi e quindi di conseguenza vanno regolamentati secondo le normative vigenti. Per maggiori chiarimenti, in merito agli obblighi legali ti invitiamo a leggere la seguente news precedente di E-Business Consulting.

D’altra parte, la Raffle, letteralmente la riffa, consiste in una sorta di lotteria collegata ad eventi di lancio sia online che offline in cui i partecipanti possono acquistare in esclusiva determinati prodotti, solitamente in edizione limitata. A differenza dei Giveaway, questa strategia di marketing, atta a creare una forte attesa intorno ad un prodotto, si rivolge principalmente ai consumatori più appassionati ai singoli brand. Di norma per partecipare al sorteggio, il cliente deve registrarsi compilando un form all’interno del quale inserisce alcuni dati personali, fornisce il consenso per il loro trattamento secondo il vigente regolamento europeo GDPR, e acconsente la ricezione di future comunicazioni commerciali e di marketing.

La raffle contribuisce a rendere il prodotto unico, esclusivo e altamente attrattivo, attuando una strategia di marketing che rende ogni lancio un vero e proprio evento che spinge il cliente all’azione: la cosiddetta Call to Action. Inoltre, l’offerta limitata fornisce ulteriore valore al brand, contribuendo così a delineare e rafforzare la propria Brand Identity.

Un esempio concreto di raffle è quello organizzato da Nike per la collezione di sneakers The Ten, in collaborazione con Off-White, un marchio italiano di moda streetwear e di lusso. In questo caso per poter partecipare, il cliente doveva accedere o crearsi gratuitamente il proprio profilo personale NikePlus e in caso di vincita gli veniva subito addebitato l’importo del prodotto, poiché già in fase di registrazione aveva fornito tutti i dati necessari al pagamento. Queste lotterie sono infatti particolarmente adatte e diffuse tra brand internazionali come Nike e Adidas i quali sfruttano la propria Brand Reputation per organizzare queste tipologia di aste ad offerta limitata.

Giveaway e Raffle sono due modalità forti di ingaggio che permettono ai brand di far conoscere i loro prodotti e invogliare la clientela all’acquisto. Se si ottimizza il loro utilizzo e si applicano tecniche specifiche per il brand, queste strategie possono incrementare i profitti attraverso un miglioramento della lead generation.

E-Business Consulting è società attiva sin dal 2007 nell’organizzazione e nella gestione, chiavi in mano, di Raffle, GiveawayMember get Member, Concorsi a premi e attività di coregistrazione. Chiama subito e richiedi un preventivo gratuito e senza impegno per organizzare la tua attività promozionale più indicata in base alla tipologia di clienti obiettivo.

Categoria: Gamification Lead Generation Comunicazione Digitale

Dettaglio News

Dettaglio News 26/11/2020 E-Business Consulting
I NOSTRI CLIENTI