NEWS

MARKETING PUBBLICITÀ CRM SALES 

Archivio News

Interbrand: Best 100 Brands

  • Online la classifica annuale che misura il valore economico dei brand

Novità per la quindicesima edizione dell’Interbrand Best Global Brands, la classifica che si propone di fornire una stima in merito al valore economico di un marchio all’interno del contesto competitivo mondiale. Nel 2014 molte conferme, new entries importanti e persino qualche uscita di scena che andremo ad analizzare nel dettaglio qui di seguito.

Il podio è dominato da due brand provenienti dalla Silicon Valley e leader nel settore delle nuove tecnologie: Apple al primo posto con una crescita del +21% rispetto al 2013 e Google in seconda posizione con una crescita del +15% rispetto all’anno precedente. Per la prima volta nella storia della classifica due marchi globali registrano un valore superiore ai 100 miliardi di dollari. Al terzo posto troviamo Coca Cola lo storico marchio di bevande che, con i suoi 128 anni di storia, si conferma ancora in una posizione dominante all’interno della classifica, con una crescita del +3% rispetto al 2013. Nel 2012 il brand occupava la prima posizione.

La classifica continua con IBM al 4° posto (-8%), Microsoft al 5° posto (+3%), GE in 6° posizione (-3%), e Samsung in 7° posizione con una crescita del +15% rispetto al 2013.

Il settore Automotive conquista delle posizioni molto elevate in classifica: il primo brand del settore occupa la posizione n. 8 ed è Toyota che cresce del +20% rispetto all’anno precedente, seguito da Mercedes al 10° posto (+8%) e BMW all’11° posto (+7%). Volkswagen in 31° posizione (+23%), Audi in 45° posizione (+27%) e Nissan in 56° posizione (+23%) vengono segnalati all’interno della classifica come Top Riser, ovvero i brand che registrano una crescita percentuale superiore al 20% rispetto al periodo precedente.

Il brand che però registra la crescita più rilevante in assoluto è Facebook in 29° posizione che durante l’anno ha aumentato il proprio valore economico del +86%. La consistente crescita è dovuta agli investimenti da parte di Facebook nel mobile e agli introiti ottenuti dalla pubblicità su smartphone e tablet che hanno superato la metà delle entrate pubblicitarie dell’intero trimestre. Un aumento di valore consistente è stato quello realizzato da Amazon che cresce del +25% rispetto al 2013 e si colloca al 15° posto. Tali performance sono state realizzate grazie all’introduzione di nuovi prodotti quali Amazon Prime  e gli aggiornamenti di Kindle, Paper White e Fire Phone.

Quanto ai brand italiani presenti in classifica troviamo solamente Gucci al 41° posto con una crescita del +2% che perde però due posizioni rispetto al 2013 e Prada al 70° posto che cresce del +7% e guadagna due posizioni rispetto all’anno precedente. Escluso dalla classifica il brand Ferrari che l’anno scorso occupava la posizione n. 98 della classifica Interbrand.

Una svolta importante nella classifica 2014 è data dall’ingresso del primo brand di origine cinese, Huawei che occupa la posizione n. 94. Ulteriori nuovi ingressi sono DHL in posizione n. 81, Land Rover al 91° posto, FedEx al 92° posto e Hugo Boss al 97° posto.

E-Business Consulting, società specializzata nel marketing digitale, supporta le aziende nel posizionamento della propria marca, nella realizzazione di strategie Internet finalizzate al conseguimento degli obiettivi e nelle ricerche di mercato.

I NOSTRI CLIENTI