NEWS

MARKETING PUBBLICITÀ CRM SALES 

Archivio News

Fattore Mobile

  • Il 25 Ottobre 2016 si è tenuto allo IULM di Milano “Engage Conference” sul tema del Mobile

Una giornata per fare il punto della situazione sul Mobile in Italia e non solo. Il punto di partenza per capire meglio come si evolverà questo business è un’analisi dei dati.

Dai dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano emerge che la dinamica del mercato italiano del Mobile advertising (dati relativi allo smartphone) nel 2015 si attestava a 462 milioni di € con un +53% rispetto al 2014, per il 2016 ci si aspetta una chiusura al + 45/50% pari a 670/680 milioni di €.

Il Mobile quindi è arrivato a rappresentare il 28% dell’internet advertising ed è strutturato al 2% da una componente sms, 24% Keyword e 74% display di cui un 15/20% programmatic e 80/85% diretta.

Alla luce di ciò cosa ci dovremo aspettare per il 2017? Per quanto riguarda i formati il focus sarà sui vertical ads, video strategy e native adv; per quanto riguarda i dati invece avranno molta importanza quelli riguardanti il geo-targeting, socio-demo e geo-behavioral; infine la misurazione che dovrà essere cross-device e prestare attenzione ai modelli di attribuzione.

Un altro focus riguarda lo spostamento della fruizione da desktop a mobile come emerso dai dati presentati nei vari interventi della giornata. Tra il 2015 e il 2016 infatti gli accessi da desktop sono scesi del 22%, quelli da multiplatform e solo da mobile invece sono cresciuti rispettivamente del +9% e +20%.

Infine la composizione del tempo speso online che ad Agosto 2016 raggiunge il 64% per la componente mobile, di questo ben il 90% viene speso su app (30% Facebook e 28% Whatsapp).

Il formato che nell’ultimo periodo sta riscuotendo maggiore successo è il video la cui penetrazione su smartphone e sulla smartphone audience a luglio 2016 raggiunge il 52% (Francia 32%, Germania 40%), rispetto al 2015 questo dato è aumentato del 15,8%.

Da tutti questi elementi emerge quindi che lo smartphone è un media strettamente legato alla singola persona che viene utilizzato per soddisfare i bisogni dell’utente in tempo reale, gli utenti infatti utilizzano lo smartphone nel momento in cui devono risolvere un “problema” e i brand devono quindi essere pronti in quel determinato momento; le potenzialità sono quindi pressoché infinite.

Lo smartphone diventa quindi un collegamento tra individuo e mondo esterno con una enorme diffusione e penetrazione in tutte le fasce di età; le aziende devono quindi creare una motivazione per fare in modo che l’utente rimanga in contatto con il brand anche attraverso la possibilità di targettizzare gli utenti in un determinato momento per essere in grado di mostrargli il giusto messaggio.

Anche i formati si devono adeguare alle nuove necessità e puntare quindi sul video e ad essere coinvolgenti e native.

Le aziende che vogliono investire in questo strumento devono quindi strutturare una strategia ad hoc che vada a sfruttare le peculiarità del mezzo stesso. Fare mobile significa avere competenze multidisciplinari ed essere in grado di impostare una strategia multicanale.

E-Business Consulting, web agency specializzata nel Digital Marketing, è in grado di pianificare al meglio la strategia di Mobile Marketing per qualunque tipo di business, mettendo a disposizione dei clienti la sua decennale esperienza e competenza in un settore.

I NOSTRI CLIENTI