NEWS

MARKETING PUBBLICITÀ CRM SALES 

Archivio News

Email Marketing in Italia

  • Da una recente indagine condotta da Nielsen, emergono dati interessanti sull’utilizzo e l’atteggiamento degli italiani nei confronti dell’Email Marketing.

Da una recente indagine condotta da Nielsen, emergono dati interessanti sull’utilizzo e l’atteggiamento degli italiani nei confronti dell’Email Marketing. La ricerca, Email Marketing Trends 2011.The User Experience Report, delinea così i gusti e le percezioni degli utenti  davanti alla loro casella di posta elettronica.

Ciò che balza subito agli occhi è che gli italiani sempre di più si affidano alla posta elettronica come mezzo di comunicazione quotidiano: il 74% di chi ha risposto all’indagine considera l’email un tool fondamentale e un mezzo totalmente sicuro. Dallo studio emerge un profilo sempre più “heavyuser” dove in media ciascun utente possiede 2,6 caselle di posta elettronica e ne utilizza attivamente 2, con una frequenza di controllo quotidiana (65% la controlla più volte al giorno).

L’ email privata non viene controllata in momenti specifici della giornata e, nella gran parte dei casi (il 67%), viene consultata anche durante l’orario di lavoro. Altro dato interessante è che gli utenti dedicano una particolare attenzione nella lettura della posta: il 59% degli utenti dedica tra la mezzora e un’ora circa al giorno allo screening della posta e il 63% del campione intervistato utilizza lo stesso indirizzo per ricevere tutti i tipi di comunicazioni, non differenziando così le proprie casella di posta personale. Ciascuno dichiara di ricevere in media 31 mail al giorno, il 26% sono di carattere personale, il 24% arrivano da aziende che promuovo offerte, sconti e messaggi pubblicitari, a seguire con il 20% le newsletter e l’11% sono email di siti che promuovo l’acquisto online dei prodotti.

Il 61% del campione dichiara di cancellare le e-mail che sono percepite come indesiderate senza nemmeno leggerle, e questo atteggiamento è legato in particolare alla frequenza di controllo della propria casella di posta e alla percezione della quantità di email/newsletter ricevute. Ciò denota un profilo più attento e meno disincantato degli utenti confermato anche dal fatto che il 65% dei rispondenti considera aumentata la quantità di spam/posta indesiderata ricevuta.

Ruolo fondamentale nella scelta di lettura di una mail è rivestito dal mittente che risulta essere più importante del titolo/oggetto del messaggio: il 61% degli utenti decide di leggere o meno la mail in base a questo fattore e ciò indica sempre di più l’importanza anche online della conoscenza  e della attinenza dei contenuti della posta.

Per quanto riguarda le newsletter il target intervistato dichiara di ricevere 5 argomenti principali ma solo la metà di questi (il 51%) viene giudicato davvero interessante: ecco quindi la necessità di personalizzare e customizzare i messaggi inviati per riuscire a catturare le vere esigenze del consumatore. Le newsletter sul tema dei viaggi delle vacanze (63% di gradimento) e l’aggiornamento professionale (65%) sono tra gli argomenti preferiti ma dalla ricerca compare anche un grande interessamento per il mondo della cucina e delle ricette.

Altro fattore fondamentale che emerge dalla ricerca svolta, è la predilezione degli italiani alla posta elettronica rispetto ad altri strumenti di comunicazione (tradizionali e non). Dall’analisi dei dati infatti emerge che gli italiani prediligono le email come strumento di informazione e contatto con le imprese, superando nella classifica di gradimento la tradizionale posta cartacea, il telefono e i social network. E’ soprattutto nell’ambito bancario e finanziario dove prevale l’utilizzo della posta elettronica e degli sms rispetto al cartaceo sottolineando così ancora una volta la fiducia e la totale trasparenza degli utenti verso le email. L’unico ambito dove ancora viene adottata la posta tradizionale è il settore della Grande Distribuzione dove è ancora massiccio l’uso del volantinaggio door to door.

Infine, alcuni risultati interessanti emergono per quanto riguarda l’utilizzo dei telefonini di nuova generazione per la consultazione della propria posta. Nonostante infatti il pc rimanga  il mezzo universale per il controllo della mail (il 97% delle persone utilizzano un fisso o un portatile per il controllo della posta), il 29% degli utenti dichiara di utilizzare anche dispositivi mobili come ipad e smartphone per la lettura della posta elettronica e l’82% di questi dichiara di scaricare anche immagini e fotografie sul telefonino.

Alla luce perciò di queste analisi, risulta essenziale e fondamentale adottare un approccio di tipo di strategico per l’utilizzo dell’Email Marketing come strumento di contatto e ricerca di nuovi clienti. L’utilizzo perciò di Best Practice efficaci e vincenti possono rivelarsi fattori chiave di successo per le proprie strategie di Web Marketing: in generale email poco pensati in termini di Kb, la semplicità di download dei dati, una grafica accattivante, l’utilizzo di testi brevi e concisi, nonché la pertinenza dei contenuti espressi, sono tutti qualità necessarie e indispensabili che si traducono in vere e proprie leve strategiche per l’invio di comunicazioni commerciali e newsletter.

E-Business Consulting opera nell’ambito della pubblicità in Internet al fine di suggerire e proporre gli strumenti digitali più adeguati per lo sviluppo commerciale nelle aziende che vogliano utilizzare internet per promuovere i loro prodotti e servizi in Italia ed all’estero.

 

I NOSTRI CLIENTI