NEWS

MARKETING PUBBLICITÀ CRM SALES 

Archivio News

Dati IAB Forum 2016

  • Un’analisi dello stato dell’arte del mondo della Digital Advertising in Italia

Si sta svolgendo in questi giorni, 29 e 30 novembre 2016 presso MiCo–Milano Congressi, la quattordicesima edizione di IAB Forum, uno dei più importanti appuntamenti inerenti al mondo della comunicazione digitale. Anche quest’anno si sono confrontati sul palco diversi protagonisti attivi nel mercato dell’advertising che hanno fornito interessanti spunti e riflessioni  sui trend di mercato e sulle nuove possibilità di sperimentazione che hanno caratterizzato l’anno in corso e non solo: un anno, il 2016, che si è distinto per l’ascesa del video e del mobile.

Anche nel 2016 la digital advertising registra una crescita positiva con un +9% raggiunge i 2,36 miliardi di euro di raccolta pubblicitaria. Nel primo semestre del 2016 si registra rispettivamente un aumento del +13% in Europa e del +19% negli Stati Uniti. Il tasso di crescita, seppur positivo, risulta inferiore rispetto alle aspettative di inizio anno e in tal senso i margini di miglioramento sono ancora molto ampi. Ciò che ha contraddistinto il mercato è una notevole crescita del mercato pubblicitario televisivo che ricopre un 50% degli investimenti. Altro fattore da sottolineare è che il mercato è dominato da due grandi player quali Facebook e Google che ricoprono il 68% degli investimenti pubblicitari online.

L’internet advertising è trainata dalla display advertising che vale oltre 1,3 miliardi di euro e cresce del 9% rispetto al 2015. Facendo un’analisi più approfondita si può notare che la percentuale dell’uso dei banner è in calo del 4% mentre l’investimento nella componente video registra una crescita del 38%.

La search advertising mantiene costante la sua crescita pari al +6% tra luci e ombre in quanto rimane lo zoccolo duro nelle pianificazioni digitali. La classified advertising, intesa come la compravendita di annunci, cresce del 16% rispetto al 2015. La componente che registra invece il più alto tasso di crescita è il native advertising con un innalzamento del +76% rispetto lo scorso anno. In ultima posizione si colloca l’email marketing registra una crescita, seppur minima, del +6%.

Lo scenario di fruizione di internet aggiornato a settembre 2016, inoltre, ci offre importanti dati per capire verso quale direzione si sta dirigendo il mercato della digital audience e verso quali device gli utenti sono più indirizzati. In Italia, Internet è disponibile per l’88 % della popolazione tra gli 11 e i 74 anni con 42,2 milioni di italiani che hanno la possibilità di accedere alla rete tramite qualsiasi device. La fruizione di internet da mobile registra un incremento del 35,3 % in due anni segnale che sempre più italiani utilizzano dei device mobile per accedere alla rete, anche se non rinunciano del tutto all’uso del pc per la navigazione risultano infatti 20,8 milioni gli utenti nel mese da pc e mobile.

L’utilizzo di internet da mobile raggiunge in modo uniforme tutti i livelli della popolazione rispetto all’anno scorso ad esempio la fruizione da mobile cresce del +79,6% tra gli over 55 e del +40,7% nell’area Sud e isole ciò ha determinato un incremento elevato del mobile surfing.

Alla luce di questi dati il futuro della digital advertising si contraddistingue per una serie di sfide che i vari attori si trovano ad affrontare. In primo luogo, al fronte di un utilizzo sempre più elevato del mobile si aprono nuove possibilità per quanto riguarda la user experience del consumatore che deve essere messo al centro dell’esperienza “interattiva”. Ogni utente necessita di entrare in contatto con dei contenuti di proprio interesse e personalizzati che siano accattivanti e stimolanti per la sua navigazione. L’ azienda, così facendo, deve assicurarsi di utilizzare al meglio gli strumenti  per ottenere una misurazione corretta sia in una fase di pre e post flusso comunicativo.

E-Business Consulting, web agency specializzata nel Digital Marketing, è in grado di pianificare al meglio la strategia di Mobile Marketing e Video Advertising per qualunque tipo di business, mettendo a disposizione dei clienti la sua decennale esperienza e competenza in un settore.

 

 

I NOSTRI CLIENTI